Home Page 

                                                                                  

.....prima di tutto, una breve storia

      

 

 

    Foto di Stefano Di Marco, novembre 2006

 

Sono un'artista barese, autodidatta,  ho sempre amato disegnare. Per anni ho considerato questo solo un hobby che coltivavo in privato. Feci per la prima volta l'esperienza del confronto con il pubblico nell'89. Era il piccolo pubblico della parrocchia che frequentavo. Ogni settimana preparavo un cartellone di un metro per settanta  per illustrare il Vangelo della domenica  e rimaneva sull'altare per tutta la settimana. E' a partire da questa esperienza che mi sono convinta che l'arte è comunicazione, deve porsi in relazione ad un contesto, magari dialetticamente, a volte perfino in contrasto, ma comunque ha bisogno di rivolgersi a qualcuno. Mi comprai dei colori a olio e della tela a metro e cominciai a fare i primi tentativi  con questa tecnica meravigliosa.

Quando nacque mio figlio Sergio (l'8 gennaio 1993) però mi fu molto difficile, tra lavoro e famiglia, trovare il tempo per continuare a disegnare, figuriamoci per dipingere. Il giorno che mio figlio, che poteva avere allora  sette o otto mesi, mi scarabocchiò il foglio su cui stavo disegnando con un pennarello nero decisi che non era più cosa. Siccome non amo le mezze misure, misi da parte matite e colori . Dopo un po' cambiammo casa . Colori e pennelli, ma anche matite e pastelli rimasero chiusi in uno scatolone , abbandonati nel ripostiglio, Ci rimasero per sei anni, durante i quali non presi neanche più una matita in mano per disegnare.

foto di Sergio Borgia

Sei anni dopo,  un giorno , alla vigilia di Halloween, mio figlio torna dalla scuola e mi chiede di aiutarlo a fare alcuni disegni per la festa del giorno dopo.. Streghe, mostri, fantasmi. Gli feci qualche disegno.  E fu allora  che "lei" tornò, e riportò il suo scrigno d'oro e me lo aprì davanti 

Chi era? Lei era la strega di fuoco....

Foto di Stefano Di Marco

 Da allora ho ripreso a disegnare, a penna, a matita. Ma in sei anni  avevo perso completamente la mano, dovetti rimettermi a studiare la prospettiva e l'anatomia.... Due mesi dopo tirai fuori dallo scatolone la scatola dei colori a olio  (dopo sei anni non si erano seccati! ) e piazzai di nuovo il cavalletto . Ora non frequentavo più la parrocchia e non avevo più un contesto. Cercai altri pittori, non ero soddisfatta dei miei risultati (se è per questo non lo sono neanche ora) avevo bisogno di confrontarmi. Così venni a sapere della Mostra Mercato di Via Nazareth a Barletta, l'unica manifestazione a cui la partecipazione è ancora gratis per gli artisti.  Decisi di partecipare. Non potrò mai dimenticare come mi batteva forte il cuore in gola quando, sistemati i cavalletti per la strada, cominciai a sistemarci sopra i miei quadri. Fu un vero battesimo di fuoco, la mostra si svolge all'aperto e in un colpo solo  si é davanti prima agli altri pittori e poi davanti alla gente che passa, e chi la dice cotta e chi la dice cruda. Fu davvero una bellissima esperienza , davvero  fondamentale.  Erano passati nove mesi da quando avevo ripreso a dipingere. Dopo altri nove mesi vendetti il mio primo quadro. Da quella vigilia di Halloween in cui ritornò quella che io chiamo "la strega di fuoco" e  mi riaprì il suo scrigno sono passati quattro anni. 

Si può fare arte in molti modi, con molti mezzi diversi, sono appunto solo dei mezzi, Ma se dovessi dire che cosa è  indispensabile per fare arte,  bene, è tutto in quello scrigno. La chiave che lo apre è la stessa che apre il cuore, la stessa che  apre la mente...... 

Foto di Stefano Di Marco

 

Le mostre       

Ho iniziato ad esporre  alla fine di  settembre 1999, partecipando appunto alla 20^ edizione del Premio Via Nazareth a Barletta;

MOSTRE PERSONALI:

  - maggio 2003, Ferrara, personale presso

    l'Hotel Ristorante ASTRA

    (a cura della Galleria Sekanina-Larson -Ferrara) 

 

  - agosto 2003, Loro Ciuffenna (AR), 

    personale "Il migliore dei mondi possibili"

    nell'ambito del Festival NOWHERE

  

  - 6 dicembre 2004, Bari, Centro Universitario

    Sportivo (CUS),  doppia personale (insieme a 

    Rocco Orfino), in occasione della  presentazione

    della raccolta di liriche di Giuseppe Melchiorre, 

    A cavallo del sogno, edita da La Vallisa, Bari.

 

  - 17 novembre - 16 dicembre 2005

    Bratz/Crazy World

     Pizia Art Gallery - Teramo

     personale on line, ancora visibile all'indirizzo

     http://www.piziarte.net/ricci.htm

 

    

 

 

PRINCIPALI COLLETTIVE E CONCORSI:

· Premio Idea 1999 (Grand Hotel Oriente – Bari),  artista segnalata;

· dicembre 1999, Andria, Palazzo Ducale;

· dicembre 1999, Triggiano, Sala Consiliare;

· febbraio 2000, Bari, Grand Hotel Oriente, Rassegna "Il volto e la maschera

- marzo 2000, Locorotondo,      

  Sede Pro loco

· marzo 2000, Giovinazzo – Sala S. Felice, Rassegna "La maschera o il volto?"

· aprile 2000, Andria, Santuario del SS. Salvatore – Rassegna Arte Sacra;

· maggio 2000, Bitonto, II° premio nella sezione pittura alla Rassegna Concorso "Percorsi al femminile" c/o Galleria Ursi;

· maggio 2000, Corato –Chiostro del Palazzo di Città;

· maggio 2000. Roma, Galleria La Conga;

· giugno 2000, Bitonto, Scalinata del Palazzo di Città;

· agosto 2000, Noci, segnalata al Concorso Internazionale "Artisti Cittadini del Mondo".    

· ottobre 2000, Carbonara di Bari, Mostra d’Arte Contemporanea "S.Michele Arcangelo".

· novembre 2000 – Barletta, Castello Svevo, segnalata Concorso "De Nittis"

· novembre 2000, Bari, Collettiva "Sinfonia d’Autunno

· dicembre 2000, Bari, Galleria "Il Centauro"

-febbraio 2001, Bari, Galleria 

 "Il Centauro", 

  mostra-performance "Il vaso  d’oro" da Hoffmann ai

  Trovadori Magico-Incantati

- marzo 2001, Barletta, Teatro Curci, Artedonna 2001

- maggio 2001, "Il vaso d’oro"

  al Castello di Bitritto

                -  maggio-giugno 2001 Bari, sede

                   circoscrizione Murat,

                   Collettiva "Folletti, maghi, fate e

                    streghe"

            -  luglio 2001. Barletta, 

                   Mostra Mercato

                   su Via Nazareth

                   nell'ambito della  Biennale 

                   "DE  NITTIS"

 

                - agosto 2001. Monopoli, Galleria 

                  "Il Centauro 2"-

 

                -  settembre 2001, Forlì, Palazzo

                  Albertini, Premio Città di

                  Forlì

 

                 - ottobre 2001, Barletta, Premio Via

                  Nazareth, 

 

                 - ottobre 2001, Carbonara di Bari,

                    Premio S: Michele Arcangelo

                    II^classificata (premio acquisto) 

 

                 - novembre 2001. Collettiva "Sinfonia 

                    d'autunno" presso atelier Mimmo Panza

 

                 - dicembre 2001, Acquaviva delle Fonti,

                     Sala Conferenze del Municipio.

 

                 - febbraio 2002, Vico del Gargano,

                    Palazzo della Bella, 

                    VI^ edizione  Premio San Valentino

 

                 -  agosto 2002, Trinitapoli,

                    CASALARTE  2002, V Edizione

 

                  - agosto 2002, Palese, Mostra

                     mercato Festa di San Michele.

                 

                  - ottobre 2002, Barletta, 23^ Edizione

                    Premio Via Nazareth

 

                  - novembre 2002, Firenze, 

                    XX Edizione Premio Firenze

 

                     - ottobre 2003, Barletta, 24^ Edizione 

                    Premio Via Nazareth, 

                    artista premiata (premio di merito)

          

           - Concorso PAGINEBIANCHE D'AUTORE 2005

             selezionata dalla commissione presieduta da Luca

                    Beatrice per la Puglia, il mio lavoro è pubblicato

                    nell'inserto a centro volume (pag. 13) delle circa

                    1.431.400 copie degli elenchitelefonici delle

                    cinque province pugliesi.

Si sono occupati del mio lavoro i quotidiani: Bari Sera, Meridiano Sud, Roma, La Gazzetta del Mezzogiorno, Puglia, i portali web Exibart, Undo-net Pressrelease.

                                                

Molti miei lavori fanno parte di collezioni private e pubbliche, in particolare a Milano, Bari, Carbonara,Valenzano,  Barletta, Bitonto,  Ruvo di Puglia, Foggia, Massafra, Palese, Trinitapoli e Toritto,Teramo. Los Angeles (CA-USA),

 

Su mio disegno è stata realizzata la T-shirt della 5^ edizione della "Marcialonga Nicolaiana", tenutasi a Bari il giorno di Capodanno 2004

 

Alcune  mie opere sono state pubblicate come immagine di copertina di raccolte di poesie e romanzi (e so per certo, in alcuni casi hanno contribuito alla vendita del libro!)

 

Recentemente ho illustrato il romanzo per ragazzi di

Maria Marcone "Habel nell'Età della Luna Persa"

(Adda Editore)

 

Due miei  lavori  sono stati pubblicati sulla rivista scozzese Twohundredby200,  uscita n. 16.

 

 

 

 

 

Foto di Stefano Di Marco

Il mio nuovo  atelier e show room alla strada é a Bari, in Via Francesco Netti, 11/f .

 

VENITE A TROVARMI, VI ASPETTO!

 

www.cristianaricci.net